Sei qui: Eventi Ponte In Fiore 2007 - Programma
Ponte In Fiore 2007 - Programma

Sabato 31 Marzo

pointeinfiore2007Come consuetudine la rassegna si apre con una mostra di pittura. Tre gli artisti in esposizione: Mario Bellero, Flora Folli, Mario Mariani, tre personalità, in un certo modo complementari, umanamente ricche e generose che ci propongono opere di fantasia dove di ognuno si apprezzeranno interpretazioni e costruzioni attente agli aspetti della quotidianità Le opere esposte sono circa una trentina, qualcuna di grandi dimensioni, prevalentemente realizzate con tecnica mista su tavola e tela. Gli artisti saranno presenti il giorno dell’inaugurazione: sabato 31 marzo alle ore 17.00 presso il Teatro Comunale in piazza Bernardino Luini. La mostra rimarrà aperta fino al 22 aprile (sabato 15-18, festivi 11-12 e 15-18).

Sabato 31 Marzo

Sempre sabato ma alle 21:00, nella chiesa di San Maurizio, si terrà il concerto per la Settimana Santa: Dinamic Brass Quartet. Il quartetto Dinamic Brass nasce nel 2002. Accomunati dalla voglia di costituire un gruppo in cui poter esprimere a pieno le caratteristiche dei propri strumenti (trombe e tromboni) i quattro componenti decidono di affrontare insieme l’esperienza del gruppo di ottoni. Derivanti tutti da varie esperienze musicali, (orchestra, orchestra di fiati, brass band, bande, gruppi da camera), è stata l’occasione per potersi cimentare in un mondo nuovo, in cui le capacità dei singoli vengono risaltate dalla unicità dell’insieme.

Domenica 1 Aprile

pointeinfiore2007Nel pomeriggio di domenica 1 aprile, nella bellissima piazza Bernardino Luini, la Biblioteca Comunale e l’Associazione Amici Anziani, con la collaborazione dell’Oratorio di Ponte e gli alunni dell’Istituto Scolastico di Ponte in Valtellina, presenteranno l’iniziativa “Conosci Ponte? …..per un pugno di libri”. L’idea del gioco è nata dall’Associazione Amici Anziani: un modo per trasmettere l’amore per Ponte alle nuove generazioni e per rafforzare il legame dei ragazzi con il loro paese. La Biblioteca, con la preziosa collaborazione di Augusta Corbellini, Presidente della Società Storica e appassionata esperta di storia locale, ha organizzato il gioco “CONOSCI PONTE?” prendendo spunto dalla trasmissione “Per un pugno di libri” proposta da raitre ormai da molti anni. Domenica 1 Aprile vedremo sfidarsi in Piazza Luini otto squadre di ragazzi dell’Istituto scolastico di Ponte in Valtellina che metteranno alla prova le loro conoscenze su Ponte. I ragazzi dell’Oratorio hanno gentilmente offerto il loro contributo per l’organizzazione logistica del gioco e coordineranno le otto squadre, alcuni membri dell’associazione Amici Anziani e degli Amici dell’Oratorio condurranno il gioco ma i veri protagonisti della giornata saranno i ragazzi che si sfideranno in un’appassionante gara ad eliminazione per verificare quanto conoscono il loro paese: la storia, il territorio, le tradizioni … ovviamente i premi in palio saranno libri per tutti!

Lunedì 9 Aprile

pointeinfiore2007In programma, per lunedì 9 alle ore 21.00 nel Teatro Comunale “Giuseppe Piazzi”, il concerto della Rhapsòdija Trio. Dopo lo strepitoso successo di tre anni fa ritorna a Ponte la Rhapsodija Trio che è un esempio di felice opera del caso, grazie alla quale tre musicisti di diversa estrazione, tre diverse pulsioni compositive - vicine e spesso contrarie - si uniscono per dare vita a una realtà ulteriore: qui i valori di ognuno si accendono a vicenda, prendendosi e donandosi la scintilla del miracolo creativo. Dehò l’ammaliatore dalle dolenti melodie zigane, attento artificiere di fiabesche evocazioni e contaminazioni minimali, capace di convulse strappature d’archetto per dare anima e corpo a vibranti languori d’oltreoceano. Marazza dalle affinità d’oltralpe, dagli sprazzi rotiani e dalle reminiscenze romantiche, buttate lì come per caso, ispirato e fecondo, complesso costruttore sonoro dal mantice prodigo di delizie piazzolliane e di inattese razzìe nell’Italia più profonda, quella mediterranea. pointeinfiore2007Maione il partenopeo, furibondo e solare, tentatore dalle smanie più estreme, affresco ritmico e poetico dall’impetuosa vis compositiva e dalla diteggiatura zingara e narrante. Insieme i tre musicisti creano un suono inconfondibile, compatto e vigoroso, fatto di sapienti combinazioni tra ricerca stilistica, ritorno alle origini, ma anche uso di effetti elettronici e di molteplici tecniche espressive, per la riproposizione dei vari brani classici o tradizionali, così come per la stesura dei brani di composizione originale. Tangheade argentine e musiche klezmer del ghetto di Varsavia, melodie gitane e musica colta si miscelano nei loro concerti, definiti dello struggimento, fino ad arrivare alla musica minimale, al nichilismo e alla insostenibile leggerezza delle atmosfere, rarefatte o incandescenti, che si respirano in certe composizioni del gruppo. Il grande gusto melodico italiano, prerogativa irrinunciabile per i tre musicisti, può qui ritrovare la sua naturale dimensione abitativa, così come la riscoperta di ritmi, suggestioni e danze dall’area del vicino Mediterraneo. Il Trio nasce a Milano nel 1993 e subito alterna un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero a partecipazioni discografiche, apparizioni televisive, diverse collaborazioni in ambito teatrale e cinematografico (Moni Ovadia, Antonio Albanese) proposte dal mondo della lirica, della musica classica, dell’arte, della moda, della musica leggera (rielaborazione di Vacanze Romane con Antonella Ruggero). Rhapsòdija Trio è un’importante realtà della scena musicale italiana, con cinque CD all’attivo, spazia dal folk europeo alla rivisitazione di brani classici, alla composizione di pezzi propri e colonne sonore.

Giovedì 12 Aprile

La sera del 12 aprile l’Associazione Mondo Altro presenta, nell’Auditorium della Biblioteca Comunale, il documentario “COSA FARÒ DA PICCOLO”, lavoro minorile e diritti dei bambini, dallo sfruttamento al commercio equo. Ospite della serata: Fabio Cattaneo della Cooperativa Equo Mercato di Cantù, co-autore del film. pointeinfiore2007Un film che fa riflettere e che dà tanti spunti per discutere su una realtà di bambini ben diversa di quella dei nostri. Riassunto “…siamo all’assemblea dell’Ifat (federazione internazionale del commercio equo), ed è la prima volta che i delegati sentono parlare in questi termini di lavoro minorile. Arturo parla a nome del “Manthoc”, un movimento da bambini e adolescenti lavoratori peruviani, che da diversi anni opera nel paese, organizzando migliaia di ragazzi, ma le sue parole vogliano rivendicare tutti i Nats, un acronimo che sta per Niños y adolescentes trabajadores: bambini e adolescenti lavoratori. Chiedono innanzi tutto che i loro movimenti siano riconosciuti e ascoltati; chiedono il diritto a lavorare in condizioni dignitose e compatibili con le loro esigenze di bambini e nel contempo condannano le politiche che, pretendono di espellere i bambini dal lavoro, li relegano nella clandestinità. Sanno bene che il lavoro è essenziale per l’economia delle loro famiglie povere….

Venerdì 13 Aprile

Le presentazioni di libri sono sempre state un momento saliente della Ponte in Fiore, che si ripete anche in quest’edizione. Sarà presentato venerdì 13 aprile, ore 21:00, al Teatro comunale Giuseppe Piazzi, “La scodella in frantumi” di Pierluigi Zenoni realizzato in occasione dei festeggiamenti del primo centenario della Cgil ed edito da “l’officina del libro”, Sondrio. Si tratta di una ricerca sugli sforzi dei contadini e degli operai dell’Ottocento e dei primi decenni del Novecento, per dotarsi delle proprie organizzazioni di rappresentanza e per fare di esse i soggetti della propria emancipazione e, nel contempo, gli insostituibili attori della democratizzazione della vita politica e sociale della nostra provincia.

Sabato 14 Aprile

Un appuntamento da non perdere assolutamente è il cabaret-concerto di Nanni Svampa, sabato 14 aprile, ore 21:00, al Cinema Teatro Vittoria. Nanni Svampa, “storico” interprete della canzone popolare lombarda e del cabaret milanese, presenta un cabaret-concerto che raccoglie canzoni e storie tra Milano e il Lago Maggiore.pointeinfiore2007 Un racconto musicale su 50 anni della nostra vita, dentro e fuori dal mondo dello spettacolo, fra personaggi curiosi, aneddoti e storielle, con i ricordi dell’infanzia sul lago e nei campi, poi la grande città, gli amori, gli studi, il cabaret e le osterie, la carriera, l’ età matura, il ritorno al lago. E così Svampa ci conduce per quasi due ore di umorismo, musica e poesia in un percorso che ha lo scopo di far conoscere ai giovani un patrimonio che va perdendosi, di recuperare le “memorie parallele” nelle persone anziane, di interessare più generazioni su temi tradizionali e di attualità, in un’operazione di valorizzazione della nostra cultura da confrontare con le altre, a partire da quelle europee.

Domenica 15 Aprile

Domenica 15 aprile, il CAI sottosezione di Ponte in Valtellina organizza, con partenza alle ore 14:00 da piazza Bernardino Luini, una camminata tra boschi e le vecchie mulattiere. Ottimo tracciato adatto a tutti percorribile in due ore circa In caso di cattivo tempo la camminata sarà annullata.

Venerdì 20 Aprile

Ecco un altro importante appuntamento con il libro: venerdì 20 aprile, ore 21:00, Teatro comunale Giuseppe Piazzi, conferenza di presentazione del volume “La sposa di Assuan” della giornalista Rula Jebreal. pointeinfiore2007Un nuovo affascinante romanzo mediorientale sul dialogo tra culture diverse dopo il successo della “Strada dei fiori di Miral”. Nel libro si parla delle persecuzioni che colpiscono i cristiani copti in Egitto ai primi del Novecento, una ragazza di Assuan è costretta dal padre a sposare un musulmano. Inizia così il lungo viaggio avventuroso che la porterà dall’Egitto meridionale fino ad Haifa, in Palestina, per conoscere il suo promesso sposo. Sullo sfondo di una regione del mondo dilaniata dai conflitti, la protagonista fa i conti con la disperazione di un popolo privato non solo della terra ma anche della sua identità. E, giorno dopo giorno, impara a resistere alla violenza costruendo intorno a sé una fitta rete di legami solidali. Rula Jebreal costruisce un racconto di grande fascino che attraversa tutto il Novecento, intrecciando memoria e attualità, storia personale e collettiva, in un vivido spaccato della storia mediorientale. Dopo “La strada dei fiori di Miral”, Rula conferma la sua capacità di esplorare il mondo dei sentimenti con sensibilità tutta femminile e il talento raro di far dialogare fra loro voci e culture differenti.

RULA JEBREAL, araba palestinese con passaporto israeliano, è giornalista di La7, dove conduce il telegiornale e il programma di approfondimento Pianeta 7.

Sabato 21 Aprile

Il Coro Vetta è stato alle origini il creatore della manifestazione di Ponte in Fiore. Anche per questo il concerto del Coro rappresenta da sempre uno dei punti centrali del calendario. Sabato 21 aprile, alle ore 21:00, saranno ospiti del nostro Coro Vetta il Coro Monteneve di Livigno e Redasco di Grosio

Domenica 22 Aprile

pointeinfiore2007Domenica 22 aprile sono ben cinque gli appuntamenti in calendario, una “giornata ricca”. Nella sala dell’Associazione Amici Anziani, in piazza Bernardino Luini, sarà inaugurata la mostra “Tyrsenoi di Caterina Satta”. Le opere di Caterina Satta entrano in contatto con la storia della Sardegna, è come aprire una porta sul mondo mediterraneo antico. Dalle coste anatoliche alla penisola iberica, dalla Grecia all’Africa settentrionale, si amalgamano in terra sarda i segni e i simboli degli antichi “popoli del mare”.

Domenica 22 Aprile

“Primavera nel Borgo: passeggiando tra palazzi, chiese e giardini” è uno degli eventi chiave della 30° rassegna di Ponte in Fiore. Un’occasione, rivolta tanto ai Pontaschi quanto ai visitatori del paese, per potere entrare nelle chiese, nei musei e nei palazzi privati di Ponte, alla scoperta degli angoli caratteristici e dei luoghi simbolici del borgo, condotti per mano da guide preparate. Appuntamento, sempre domenica 22 aprile, alle ore 14:00, in Piazza Luini.

Domenica 22 Aprile

Ore 14:00 di domenica 22 aprile, in piazza Bernardino Luini, annullo postale “30 anni di Ponte in Fiore” a cura della Biblioteca e del Circolo Filatelico e Numismatico di Sondrio.

Domenica 22 Aprile

pointeinfiore2007Altri due appuntamenti e sempre domenica 22 aprile: dalle 14:00 alle ore 18:00 “Open day delle Biblioteche Lombarde”. La Biblioteca comunale aderisce a questa iniziativa regionale che ha come obiettivo quello di garantire l’apertura della biblioteca per la giornata festiva, presentandone i servizi con particolare attenzione a utenti nuovi e potenziali. Sempre dalle 14:00 alle 18:00 “Esposizione di Auto e Moto Storiche” a cura del Valtellina Veteran Car di Sondrio. Fondato nel gennaio del 1987, con l’obiettivo di praticare, tutelare e diffondere la conservazione, il restauro e l’uso di auto e moto di interesse storico con i loro valori culturali. Manifestazioni quindi, ma non solo ... anche auto e moto tra la gente e sulle strade per non dimenticare il passato e poter osservare il progresso della tecnica!

Martedì 24 Aprile

Martedì 24 aprile, un altro appuntamento musicale. Nella nuova sala del Cinema Teatro Vittoria, alle ore 21:00, concerto dei “Solo 4”. Quattro ragazzi nati e cresciuti a Caspoggio. Quattro ragazzi con la musica dentro, tutti autodidatti, a parte qualche corso per migliorare le capacità tecniche. Dopo aver studiato a lezione di chitarra i pezzi “solo1”,”solo2” e “solo3”, è nata l’idea di battezzare il gruppo con il nome del pezzo mancante: SOLO4. Nel 2000 hanno iniziato ad esibirsi in pubblico, prima nei pub e nella piazza del paese, poi concerti in tutto il territorio provinciale, proponendo covers di rock italiano (Timoria, Ligabue, Vasco Rossi, De Sfroos).

Venerdì 27 Aprile

Venerdì 27 aprile, appuntamento con il teatro. La compagnia Teatro San Rocco, alle ore 21:00, nella sala Cinema Teatro Vittoria ci presenterà la commedia di Robin Hawdon “Il matrimonio perfetto”. Questa la scena con cui si apre la commedia: “...provate ad immaginare cosa può succedere ad un uomo che la mattina del suo matrimonio si sveglia e si ritrova nel letto una ragazza? Che non è la sua futura moglie e della quale, a causa di un’ubriacatura gigantesca, non ricorda neppure il nome!”. Una situazione quasi paradossale, dalla quale si sviluppa una girandola di equivoci, sottintesi e scambi di persona continui.

Sabato 28 Aprile

Sabato 28 aprile, sarà ospite della Società Filarmonica di Ponte la Banda di Fenis (valle d’Aosta). pointeinfiore2007La Società Filarmonica di Fenis venne fondata nel 1926 e iniziò la sua attività pubblica eseguendo un breve concerto, diretto dal maestro Albino Cambruzzi, davanti alla chiesa parrocchiale all’uscita della Messa Pasquale. Lo spirito dei promotori ebbe ben presto presa sui giovani del paese, che piano piano si avvicinarono alla musica iniziando a frequentare la scuola appositamente istituita. La popolazione, dal canto suo, si strinse compatta intorno al gruppo promotore partecipando finanziariamente al sostentamento della nuova società che riuscì in questa maniera a comprare gli strumenti necessari al suo scopo. Dallo scorso mese di novembre la Banda è diretta dal Maestro Luca Domeneghetti ed è formata da 40 elementi. Ore 21:00, piazza Bernardino Luini.

Venerdì 4 Maggio

Venerdì 4 maggio, ore 21:00, Teatro comunale Giuseppe Piazzi. Ancora una conferenza di presentazione di un libro, dal titolo “Memoria della cura e cura della memoria”. Il libro raccoglie racconti autobiografici sui temi della cura delle persone, dei luoghi, degli animali e più in generale delle relazioni all’interno della comunità, vi sono inoltre i contributi di esperti intervenuti durante i convegni pubblici organizzati dall’Associazione. A cura dell’Associazione Archivio della Memoria di Ponte in Valtellina.

Sabato 5 Maggio

Nella suggestiva cornice della seicentesca chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, sabato 5 maggio alle ore 21:00, si terrà il concerto del gruppo musicale “Nuova Melodia” diretto dal maestro Arnaldo Picceni. Il Gruppo, nato nel luglio del 2000, è composto da una trentina di elementi. Un’esperienza bandistica alle spalle, per la maggior parte dei componenti ed un impegno settimanale costante, ha favorito la preparazione dei pezzi che sono stati seguiti, riscuotendo un notevole successo ed apprezzamento. ”Nuova Melodia” non è però una banda, sia per il genere musicale scelto, sia per l’espressa volontà dei componenti, disponibili solo ad effettuare concerti ed a proporre un gruppo ed un genere musicale diverso. Un repertorio nuovo e sconosciuto, un modello di musica innovativo e spesso difficile hanno messo a dura prova questo gruppo, intenzionato in ogni caso ad affrontare questo entusiasmante impegno.

Domenica 6 Maggio

pointeinfiore2007Il compito di chiudere la rassegna, spetterà al gioco degli scacchi. Anche quest’anno la “Ponte in Fiore” avrà il suo angolo scacchistico, la manifestazione dove Re, Regina, Torri, Alfieri, Cavalli e Pedoni la faranno da padrone E’ in programma domenica 6 maggio, nella splendida sala del Teatro Comunale in Piazza Luini, la 7^ edizione della Combinata Valtellinese, l’originale torneo che assegna il titolo di Campione provinciale per il gioco semilampo. Originale, e forse unico nel suo genere, perché abbina la velocità del gioco lampo alla più naturale riflessione del gioco semilampo. Il Lampo “PonteinFiore”, giunto alla 12^ edizione, si disputerà durante la mattina, con sette turni di gioco, tempo di riflessione cinque minuti per giocatore, quindi massima velocità nel muovere i pezzi e grande spettacolarità per il pubblico. Nel pomeriggio tocca al semilampo “Bruno Faggi”, quindici minuti a testa, sei turni di gioco, un classico del calendario scacchistico provinciale, di cui si disputerà la 25^ edizione. Per dimostrare l’importanza della manifestazione, basterà ricordare che tra i vincitori figurano, tra gli altri importanti nomi, anche il Grande Maestro bosniaco Emir Dizdarevic e il Campione italiano Bruno Belotti. Al termine, per ciascun giocatore si sommeranno i punti da lui ottenuti nei due tornei e si stilerà la classifica della Combinata.