Sei qui: Home
Il Museo Etnografico

Il Museo etnografico di Ponte in Valtellina propone un avvincente percorso nella vita quotidiana di un borgo contadino del passato. L’esposizione è allestita nei locali a pianterreno dell’edificio che fu collegio dei Gesuiti, sede anche della scuola media. Sin dagli anni ’70 dello scorso secolo alcuni cittadini, supportati dall’Amministrazione Comunale, raccolsero e misero a disposizione numerose testimonianze della vita contadina, che trovarono sistemazione presso i locali della scuola elementare. Intorno agli anni ’90 gli oggetti raccolti trovarono una collocazione più organica presso la sede attuale: in ogni sala venne ricostruito un lavoro agricolo. Dopo alcuni anni di chiusura, dovuta a manutenzione dell’edificio, nella primavera del 2010 il Museo ha riaperto presentandosi al pubblico con una nuova veste: gli spazi sono stati riallestiti rispettando la ciclicità dei lavori agricoli, che nell’arco di ogni annata si svolgono sempre uguali eppure sempre diversi.

 

Il museo, nato come raccolta di attrezzi ormai inutilizzati, illustra gli ambiti produttivi propri del paese. L’itinerario museale segue un ideale racconto scandito dallo scorrere dei mesi e delle stagioni. Alla viticoltura e alla pastorizia, attività determinanti per l’economia locale, si aggiungono la coltivazione dei campi, la lavorazione del latte, la macellazione degli animali. Utili integrazioni sono la filatura e la tessitura di lana e canapa, la lavorazione e la conservazione delle castagne, i piccoli lavori di falegnameria.

 

Visita il sito dedicato www.museoponte.it per scoprire il museo e conoscere le date di apertura e gli eventi in programma, oppure contattaci ai recapiti sotto riportati per maggiori informazioni.

 

 

 

Museo Etnografico

di Ponte in Valtellina

Via Sant’Ignazio - Curt di pres ́ón

23026 - Ponte in Valtellina

(+39) 347 7682862 - 340 7969603

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.museoponte.it