Sei qui: Home
Le nostre strutture

Biblio Ponte gestisce le tre principali strutture culturali di Ponte In Valtellina:

 

Biblioteca Comunale "Libero della Briotta"

 

La Biblioteca è un’organismo finalizzato allo studio, alla raccolta, all'organizzazione ed all'erogazione di informazioni e documenti al servizio di cittadini, di studiosi e ricercatori, nel perseguimento di sempre più efficaci forme di cooperazione e condivisione di risorse, sia con altre biblioteche valtellinesi, sia con quanti partecipino a progetti e iniziative comuni.

 

 

 

Museo Etnografico

 

Il Museo Etnografico nasce da una felice intuizione dell'Amministrazione Comunale di Ponte che, consapevole dell'enorme patrimonio della civiltà contadina che si stava disperdendo, ha coinvolto la popolazione in una avvincente "caccia al tesoro" tra soffitte, magazzini, stalle e fienili. Il risultato di tutto questo è un'importante raccolta di oggetti e strumenti che ora sono esposti nelle sale sottostanti i locali della scuola media, una volta occupate dal convento dei Gesuiti. Le sue peculiarità sono di essere costituito esclusivamente da materiale provenienti dal versante retico e orobico del comune e di offrire una panoramica estesa, anche se purtroppo non completa, delle principali attività praticate sul territorio pontasco, fino a pochi decenni fa.

 

Osservatorio Astronomico

 

Tra gli osservatori astronomici di rilevanza provinciale, quelli che svolgono in prevalenza attività di divulgazione, in provincia di Sondrio c'è l'osservatorio 'Giuseppe Piazzi' di Ponte in Valtellina. L'osservatorio è stato intitolato al noto astronomo Giuseppe Piazzi, a cui Ponte In Valtellina diede i natali. Nel 1801 Piazzi scoprì il primo e più grande asteroide esistente all'interno della fascia principale e lo battezzò Ceres.

Allo stesso nel 1923 fu dedicato il millesimo asteroide in ordine di numerazione (battezzato 1000 Piazzia) e nel 2001 un cratere di Ceres fotografato dal telescopio Hubble fu soprannominato Piazzi.