Sei qui: Eventi Stagione Teatrale Stagione Teatrale 2007
Stagione Teatrale 2007

Stagione Teatrale 8a edizioneLa Biblioteca Comunale Libero Della Briotta di Ponte in Valtellina è lieta di presentare a tutti gli appassionati del genere, questa ottava edizione della Stagione Teatrale. Una stagione teatrale che - conscia dell’interesse e dell’alto gradimento che il pubblico sempre le riserva -, si propone con 4 spettacoli che sapranno catalizzarlo sia per la simpatia e l’abilità degli attori che animeranno il palco che per i temi trattati.

 

La Stagione verrà inaugurata con la pièce “I crapp de San Dumenech”, della Compagnia Il Monello di Regoledo di Cosio la quale è per la prima volta ospite della nostra rassegna; il tema trattato è quello del dramma che vive chi si trova a ricevere un’ingiunzione di sfratto. Si proseguirà con “Andrea Lumago… trasporti rapidi” presentata dalla Compagnia Amici degli Anziani di Talamona, una delle Compagnie maggiormente esibitesi sul palco del Teatro Piazzi ma sempre richiestissima dal nostro caloroso pubblico, il tema in questo caso è quello dell’arte dell’arrangiarsi pur di sbarcare il lunario. Sarà poi la volta di una delle più longeve Compagnie Teatrali che la nostra Provincia possa vantare: la Teatro San Rocco di Sondrio con il suo “Matrimonio Perfetto”. Uno spettacolo divertente, pieno di colpi di scena ma anche un messaggio molto profondo sul senso dell’amore. Chiuderà la stagione lo spettacolo “La casa di Elga” presentato dalla Compagnia Nuovo Teatro Paradiso di Campodolcino. Nostra ospite per la prima volta lo scorso anno, ha in quella occasione raccolto tanti consensi al punto che ci siamo sentiti di riproporla anche quest’anno. Presenterà una commedia in cui il divertimento e le risate non precluderanno la possibilità di ragionare su un tema sempre molto attuale: quello dell’emarginazione sociale che purtroppo non manca mai nella nostra pur civile società.

 

Saranno quindi quattro serate in cui tutti, dai bambini ai giovani, dagli adulti agli anziani, potranno trovare motivi per incontrarsi, ridere e divertirsi ma anche riflettere e perché no lasciar emergere il lato teatrale che c’è nella vita di ciascuno di noi. Un grazie quindi a tutte le Compagnie presenti, al nostro eccezionale pubblico e agli Enti che con entusiasmo sostengono l’iniziativa: il Comune di Ponte in Valtellina, la Comunità Montana Valtellina di Sondrio e la Provincia di Sondrio.